Dopo il boom delle dual camera, il trend attuale in fatto di smartphone è l’utilizzo di display con screen-to-body ratio sempre più ampia, il cui maggior esempio (dopo Mi MIX) è rappresentato da LG G6 ed il suo display Quad HD+ in 18:9.

Questa dimensione ha i suoi pro e contro. Se da un lato offre una superficie più ampia su cui visualizzare contenuti multimediali, dall’altra potrebbe essere un ostacolo per le varie app di terze parti, molte delle quali sono ottimizzate in 16:9. Di default, le app su G6 girano con un’aspect ratio di 16.7:9: se a questa aggiungiamo navigation e status bar arriviamo, appunto, a 18:9.

Tuttavia, spesso e volentieri capita che app come giochi e simili in modalità Full Screen nascondano queste bar e, di conseguenza, non riescano a riempire totalmente il display, risultando in due bande nere ai lati. Non che sia un grosso problema, ma ad alcuni utenti ciò potrebbe sicuramente infastidire. Per ovviare in parte a questa problematica, il software del G6 offre un’opzione chiamata “App scaling“, presente nelle Impostazioni, con cui adattare le app a questo tipo di diagonale. Per fare ciò, l’app viene zoomata in modo tale da riempire tutto il display. Purtroppo, se l’app in questione sfrutta comandi posizionati alle estremità laterali, tali comandi potrebbero risultare difficili da gestire.

Questo slideshow richiede JavaScript.

lg g6 display 18:9

LG G6: come vengono ridimensionate e visualizzate le app sul display 18:9?

Clicca per espandere

Vuoi ricevere le notizie, le recensioni e le offerte in anteprima dal mondo Hi-Tech? Scarica la nostra applicazione ufficiale!
Iscriviti al nostro canale YouTube per non perdere alcuna recensione, anteprima o focus!
CLICCA QUI
PS: Non dimenticare di cliccare sulla campanellina per ricevere una notifica ad ogni upload!