Siete smaniosi di giocare a The Legend of Zelda: Breath of the Wild ma non possedete la nuova console Nintendo Switch? Niente paura, internet ha già un rimedio per ciò e nello specifico stiamo parlando di CEMU, un emulatore (in fase sperimentale) per Wii U sviluppato nel 2015 da Exzap.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild è già “disponibile” su PC tramite questo emulatore

Inoltre, a differenza delle console Nintendo, è possibile giocare addirittura settando la risoluzione in 4K. Tuttavia, per il momento la giocabilità, seppur sia godibile, non è al top per quanto riguarda la fluidità, in quanto si mantiene a circa 15 fps costanti. Un altro titolo che invece fa faville è Xenoblade Chronicles X, il quale gira tranquillamente anche a 4K.

Ciò sarebbe dovuto al fatto che l’ultimo titolo di Zelda mette pesantemente sotto sforzo la CPU e perciò saranno necessari ulteriori lavori di ottimizzazione sull’emulatore. D’altronde, anche su Nintendo Switch il gioco ha evidenti lag sia in modalità tablet a 720p che in quella dock a 900p.

Nel frattempo, il Patreon di CEMU sta costantemente crescendo, passando dai circa 5.000 dollari di una settimana fa agli attuali 21.000 dollari e probabilmente quando leggerete questo articolo saranno ulteriormente cresciuti.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.