ComputerHardwareNews

Intel annuncia le prime memorie Optane per il mondo consumer

Intel Optane

Nei giorni scorsi Intel ha annunciato le memorie Intel Optane, frutto di anni ed anni di sviluppo sulle nuove memorie 3DX Point a 20 nanometri. Dopo il recente arrivo sul mercato server, Intel ha reso disponibili anche i primi due prodotti della famiglia Optane per il mondo consumer, in particolare i primi due modelli rispettivamente da 16 e 32 GB, con interfaccia PCIe 3.0 x2 NVMe.

Intel Optane: tagli e prezzi

Un po’ salati i prezzi, visto che si parla di 44 e 77 dollari per i due modelli da 16 e 32 GB, visto che sul mercato troviamo dei classici SSD con tagli di memoria maggiori a prezzi non troppo superiori.

Intel

Naturalmente, visto il taglio di memoria, lo scopo di queste memorie della famiglia Optane non è quello di storage finale ma di semplice cache ad alte prestazioni per accelerare il sistema operativo e gli applicativi già installati sul vostro classico hard disk. Da segnalare anche che queste due soluzioni sono compatibili solo con i processori della famiglia KabyLake, ovvero proprio gli ultimi debuttati, e con gli ultimi chipset Intel della serie 200. Necessario avere anche un sistema operativo Windows 10.

Stando alle parole di Intel, la memoria Intel Optane consente ai PC di offrire prestazioni molto più elevate e tempi di caricamento più veloci su una vasta gamma di esperienze di personal computing: dalle applicazioni di engineering ad elaborazione intensiva al gaming, dalla creazione di contenuti digitali alla navigazione sul Web e alle applicazioni di produttività quotidiana.

Come funziona la memoria Intel Optane

Secondo un sondaggio di Intel, ad oggi la maggior parte delle persone gestisce le esigenze di storage con i dischi fissi tradizionali. Il 79% dei PC desktop, infatti, impiega un’unità disco fisso come sistema di storage principale. Ciò implica un rallentamento del sistema e lo rende meno reattivo, viste le basse prestazioni offerte dai classici HDD rispetto ai recenti SSD.

Intel

La memoria Optane ha proprio il ruolo di incrementare la velocità di apertura di applicazioni e videogame, oltre al caricamento dei file di grandi dimensioni, in modo che gli utenti non siano costretti a subire tempi di attesa elevati. Offre questi risultati garantendo che i dati archiviati nello spazio di storage dei PC siano accessibili in modo più immediato effettuando una sorta di caching dei dati, rendendo perciò possibile un’esperienza complessiva più reattiva.

Intel

Le unità Optane Memory sono attualmente disponibili su prenotazione ed attese in commercio il prossimo 24 aprile. Nello stesso periodo debutteranno anche i sistemi preassemblati dei vari produttori e partner commerciali.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.