AndroidAppGoogleNews

Google Gboard 6.1 Beta introduce alcune funzionalità interessanti | Download

Google Gboard 6.1 Beta

Da quando Google ha deciso di rinominare la sua tastiera in Gboard, l’applicazione ha continuato a ricevere costantemente nuove funzionalità.

Il Play Store Beta Program per la Gboard è stato appena reso pubblico e la prima versione beta, ovvero la 6.1, porta con sé un paio di grandi cambiamenti.

Quando si apre la fila dei tasti della Gboard 6.1, compare una nuova icona del traduttore. Una volta tappata, permetterà a Google di inviare il testo nei suoi server per effettuare la traduzione. Come potete immaginare, ciò permetterà di risparmiare molto tempo in quanto non sarà necessario aprire l’applicazione Google Translate.

Google Gboard 6.1: ecco la versione 6.1 beta della tastiera di “Big G”

Purtroppo, tale caratteristica non funziona offline, anche se si dispone di un pacchetto di lingue salvato sul proprio dispositivo e utilizzato nell’app Translate.

Un’altra nuova funzionalità introdotta con Gboard 6.1 è il nuovo selettore dei temi. La nuova versione della tastiera targata “Big G” aveva già introdotto la possibilità di cambiare sfondo ma quest’ultimo aggiornamento ne migliora ulteriormente l’esperienza.

L’interfaccia utente del selettore ora separa i temi con colori fissi da quelli utilizzati di recente e da quelli che rappresentano dei paesaggi, disponendoli in righe diverse.

Altre feature introdotte da Google sulla tastiera includono la possibilità di scaricare una piccola libreria di suggerimenti per il vostro dispositivo, è presente un collegamento alle impostazioni di digitazione vocale per i settaggi della tastiera, è possibile prevedere le emoticon ed è stato introdotto il supporto alla lingua Bashkir.

È possibile registrarsi al seguente link per scaricare la beta 6.1 di Gboard oppure effettuare il download da APKMirror.

Google Gboard


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.