Samsung Galaxy S7 vs Fake

Samsung Galaxy S7 vs Fake: ecco le differenze | Video

I cloni degli smartphone Samsung, proprio per la loro grande popolarità, sono sempre esistiti e sarà un fenomeno difficilmente contenibile anche in futuro. XDA Developers ha deciso di realizzare un articolo (con tanto di video) dove viene confrontato l’originale Samsung Galaxy S7 con un fake acquistato in Cina.

Partendo dalla confezione di vendita, si vede come sia possibile ingannare facilmente il consumatore, in quanto la scatola del clone è molto simile a quella dell’originale. In particolare, il logo “Samsung Galaxy” sembra quasi identico mentre la scritta “S7” è presentata in una colorazione più scura rispetto a quella originale.

Samsung Galaxy S7 vs Fake

Samsung Galaxy S7: modello reale e fasullo a confronto in un video

Gli unici punti in cui la confezione cambia è sul retro, dove vengono elencate le specifiche tecniche del Galaxy S7 fake, e sul fondo in cui vengono visualizzati il codice IMEI e il numero di serie.

Samsung Galaxy S7 vs Fake

I due smartphone si differenziano notevolmente nella qualità costruttiva. In particolare, la plastica cheap impiegata sul clone è facilmente identificabile rispetto al vetro e metallo in cui è realizzato il Samsung Galaxy S7 originale. Il display del modello fasullo, inoltre, presenta una colorazione grigia molto più intensa rispetto a quella dell’S7 reale.

Samsung Galaxy S7 vs Fake

Il modulo della fotocamera posteriore sporge leggermente in più rispetto a quello presente sul vero S7. Per quanto riguarda i tasti, le porte e gli altoparlanti, invece, i due device sembrano abbastanza simili. Tuttavia, non è presente alcun lettore di impronte digitali sotto al pulsante Home del clone e, inoltre, questo non è impermeabile come il telefono reale.

Samsung Galaxy S7 vs Fake

Il video mostra anche alcuni particolari del software presente sul device fake. Il dispositivo non garantisce un’esperienza utente fluida a causa del SoC di fascia bassa. Il sistema operativo del clone tenta di replicare il look della TouchWiz (ora conosciuta come Samsung Experience) presente sul Galaxy S7 originale, ma è palese la mancanza di molte delle feature del software originale.

Il dispositivo preso in test da XDA, infine, non è riuscito neanche a completare i benchmark, quindi potete immaginare che si tratti di un terminale il cui utilizzo appare difficoltoso e davvero poco indicato.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.


Altre news
Nokia porta il 5G 8.3 in Italia e rinnova la fascia entry-level con 3.4 e 2.4