ComputerHardwareKickstarterNewsTabletTechVideogiochiWindows

GPD Win è la mini console con tastiera, Windows 10, Intel X7 e 4/64 GB

Con l’annuncio della nuova Nintendo Switch, stiamo assistendo ad una evoluzione nel mondo del gaming, da sempre composto da due macro-fazioni: quella dell’hardcore gaming, fatta di NVIDIA 1080, display 4K e giochi in VR, e quella del casual gaming, sempre più improntato verso la portabilità piuttosto che le prestazioni.

Ed è a questa seconda categoria che punta la GPD Win, una console portatile il cui obiettivo è prendere l’esperienza PC, visto che il tutto gira su Windows 10, e portarla su un dispositivo con display da soli 5.5 pollici.

gpd win console

GPD Win è la mini console con tastiera, Windows 10, Intel X7 e 4/64 GB

La GPD Win ha debuttato sulla nota piattaforma Indiegogo, ottenendo investimenti per quasi 720.000 dollari, ben il 535% rispetto alla cifra prefissata.

Con dimensioni di 15.5 x 9.6 x 2.35 cm ed un peso di 350 g, la mini console integra un display multi-touch da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione HD 1280 x 720 pixel a 267 PPI con protezione Gorilla Glass 3.

Ma la parte interessante sta nei controlli: infatti, la GPD Win offre una grande varietà di comandi, comprensivi di tastiera QWERTY con ulteriori tasti aggiuntivi, 2 joystick, un controller D-Pad, tasti ABXY, compatibili anche con i comandi PlayStation, e 4 dorsali R1/R2/L1/L2.

Essendo basato su Windows 10, è possibile spostarsi all’interno dell’interfaccia tramite 3 modalità del mouse selezionabili tramite l’apposito switch (D-Input, X-Input e Mouse).

gpd win console

Il reparto connettività offre una porta USB Type-C 3.0 (con cui poter anche ricaricare il dispositivo), una porta USB Type-A 3.0, ingresso HDMI C, slot micro SD ed ingresso mini-jack da 3.5 mm, oltre anche ad uno speaker ed un microfono integrato. Sono poi presenti connessioni Bluetooth 4.1Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, tramite cui, se foste possessori di una Xbox One, poter effettuare lo streaming diretto dei giochi.

E tranquilli, se pensate che il display sia troppo piccolo una volta arrivati a casa basterà collegare la GPD Win al vostro TV tramite la porta HDMI C, connettere un qualsiasi controller Bluetooth e giocare ai vostri titoli su un monitor decisamente più ampio.

gpd win console

GPD Wind: comparto hardware simile al Surface Pro 3

Tutto ciò è permesso dall’hardware integrato, basato sul chipset Intel Core x7 Z8700 realizzato a 14 nm, comprensivo di processore quad-core con frequenza turbo fino a 2.40 GHz e scheda grafica Intel HD 405 con burst fino a 600 MHz. Lato memorie abbiamo 4 GB di RAM LPDDR3-1600 dual channel e 64 GB di memoria interna eMMC 4.51 espandibile fino a 128 GB.

Le performance offerte sono più che buone se siete alla ricerca di una console con cui giocare sia a titoli PC del passato che a giochi più moderni, grazie al pieno supporto di Steam. Per fare qualche esempio, è possibile giocare a Minecraft 50/60 fps piuttosto che titoli più pesanti come GTA V15/20 fps.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per concludere, l’autonomia è garantita da una batteria non removibile da 6900 mAh con ricarica a 5V 2.5A.

Se foste interessati a valutarne l’acquisto, la GPD Win è disponibile all’acquisto su vari store online asiatico fra cui GearBest, ad un prezzo di 324,48 euro, con spedizione “Priority Line” gratuita e priva di dazi. Vi lasciamo con una recensione del dispositivo: