AMD Zen

AMD Zen: ecco i possibili prezzi dei nuovi processori Summit Ridge!

Nelle ultime ore un utente di Reddit – forum sul quale sono spesso emerse informazioni veritiere – ha pubblicato una nuova tabella relativa ai possibili prezzi dei nuovi processori della famiglia AMD Zen, ovvero le CPU Summit Ridge, molto attese negli ultimi mesi e che dovrebbero riportare AMD in competizione con Intel anche nella fascia medio-alta nel mercato.

Il punto della situazione

Fino ad oggi sapevamo solamente che AMD era al lavoro su tre modelli in particolare, ovvero un octa-core a 16 thread da 95 Watt di TDP, affiancato da una variante più spinta per l’overclock, seguito da una versione quad-core con 8 thread e TDP da 65 Watt.

Nei recenti leak della scorsa settimana era emersa una nuova roadmap con le probabili nomenclature e prezzi di base delle nuove CPU Summit Ridge, che dovrebbero chiamarsi SR3, SR5 ed SR7. Mentre i forum fermentavano sulle possibili frequenze, prezzi e numero di core dei tre modelli, è stata pubblicata una nuova tabella che sembra riconfermare molti dei rumors, aggiungendo inoltre alcuni interessantissimi dettagli sugli ipotetici prezzi di listino e le configurazioni di core e thread.

zen

I nuovi prezzi emersi

Tra le nuove informazioni salta subito all’occhio la presenza di ben quattro modelli di CPU Summit Ridge, due octa-core, un hexa-core e un quad-core; tutti con SMT2, ovvero la tecnologia di hyper threading a due vie. Confermati anche i TDP, pari a 95 Watt e di soli 65 Watt per il modello quad-core. Infine possiamo notare due succulente novità, ovvero una breve comparativa con le CPU Intel nel Benchmark Cinebench R15, in cui emergono delle prestazioni/prezzo davvero molto interessanti rispetto alla controparte Intel, specie nella fascia media, ad oggi dominata dagli Intel Core i5 ed i7.

In secondo luogo troviamo un nuovo modello inedito sino ad oggi, caratterizzato da sei core e dodici thread.

zen

Passando ai prezzi, il modello entry-level (SR3) quad-core con otto thread e TDP di 65 Watt dovrebbe essere venduto ad un prezzo di soli 150 dollari, offrendo prestazioni, per lo meno in muti-thread, decisamente superiore agli i5 entry-level.

Ma il modello forse più interessante è l’hexa-core con dodici thread (SR5), una vera novità che ha stupito tutti visto che AMD non aveva parlato di varianti hexa-core. Il prezzo dovrebbe essere di 250$, a meta via fra gli attuali i5 ed i7 ma con prestazioni multi-thread prossime all’i7 Extreme 6800K e TDP di soli 95 Watt (contro i 140W del 6800K), venduto ad una cifra quasi doppia.

Infine, passando alla variante octa-core (SR7), il prezzo del modello base dovrebbe essere di 350$, seguito da una versione più spinta dedicata agli overclockers prezzata a ben 500$. Anche in questo caso, le prestazioni offerte dovrebbero essere collocate ai livelli degli Intel 6850K e 6900K, a prezzi però decisamente inferiori e con un TDP limitato ai 95 Watt.

Rimane al momento un’incognita la frequenza operativa, punto chiave per la lotta ad Intel, visto che difficilmente AMD riuscirà ad avvicinarsi all’IPC delle ultime CPU della controparte, motivo per cui dovrà puntare ad ottenere frequenze leggermente più alte per pareggiare le prestazioni in single thread.

Insomma, c’è davvero tanta carne al fuoco e sembra – almeno sulla carta – che AMD voglia davvero tornare competitiva anche nella fascia medio-alta del mercato, dove risulta essere assente da quasi 5 anni. Non ci resta che sperare ed attendere il debutto ufficiale, atteso per il mese di gennaio 2017 in concomitanza del CES di Las Vegas.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.

Altre news
Il Wi-Fi Mesh Amazon eero 6 arriva in Italia