McAfee ritorna indipendente: Intel cede la società per 3,1 miliardi di dollari

McAfee-Intel

Dopo aver acquisito McAfee nel 2010 per 7,68 miliardi di dollari e aver rinominato, successivamente, l’azienda in Intel Security, Intel torna sui suoi passi e annuncia un altro cambiamento: McAfee tornerà a chiamarsi McAfee, come un tempo.

Alla fine le voci dei mesi scorsi sono state confermate. Il produttore di processori ha ceduto il 51% della sua divisione per la sicurezza informatica Intel Securities al fondo Private Equity TPG. La società, nata dall’acquisizione nel 2011 di McAfee per 7.7 miliardi di dollari, è stata valutata 4.2 miliardi comprensivi dei debiti e sarà indipendente dalla casa madre.

Intel, McAfee

McAfee ritornerà indipendente

All’epoca, gli investitori avevano fortemente criticato l’operazione in quanto si è conclusa a un prezzo superiore del 60% rispetto al valore stimato di McAfee. Dopo la separazione, McAfee è destinata a tornare indipendente, anche se le relazioni con l’azienda di Santa Clara continueranno a essere strette. A capo della nuova McAfee, infatti, sarà posto non soltanto Chris Young, general manager di Intel Security, ma anche l’attuale management.

Con questa operazione Intel otterrà 3.1 miliardi di dollari in contanti e manterrà il controllo del 49% delle quote. Intel Securities tornerà a chiamarsi McAfee e otterrà da TPG un finanziamento di 1.1 miliardi per la sua espansione e rafforzamento sul mercato.

Attualmente, le tecnologie Intel Security proteggono oltre 400 milioni di minacce per i nostri dispositivi ogni giorno. Nei primi sei mesi dell’anno, la divisione ha fatturato 1,1 miliardi di dollari, in crescita dell’11 per cento annuo con un utile operativo di 182 milioni di dollari.
Lo spin-out dovrebbe concludersi entro il secondo quarto dell’anno fiscale 2017.

McAfee-Intel

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.