AndroidNewsSmartphone

LG V20 ufficiale con Android 7.0 Nougat e doppia fotocamera posteriore

LG V20

LG ha annunciato ufficialmente il suo nuovo smartphone denominato LG V20. Il device eredita alcune caratteristiche del suo predecessore V10, però migliorandole. Troviamo adesso una doppia fotocamera posteriore con un obiettivo grandangolare secondario, un nuovissimo sistema di stabilizzazione video, un secondo display più grande, una qualità audio migliorata e una batteria più capiente.

Lo scorso anno l’LG V10 è stato un device molto apprezzato dagli utenti. La progettazione, però, aveva lasciato perplesso più di un utente poiché presentava con una back-cover particolarmente robusta, si, ma realizzata con un materiale simile alla gomma: ad alcune persone è piaciuto, ad altre no, ma naturalmente si allontanava molto dagli altri top di gamma presenti sul mercato e dall’aspetto “premium” fornito da materiali come il metallo o il vetro.

LG V20

LG V20: ecco il nuovo smartphone dell’azienda coreana con Android 7.0!

Con l’LG V20, l’azienda ha deciso di ritornare a un design più consueto, presentando una cover posteriore in metallo e un peso totale particolarmente ottimizzato, nonostante integri una batteria più capiente del suo predecessore. La back-cover in metallo è, però, facilmente rimovibile attraverso il semplice clic di un pulsante.

La batteria stessa può essere facilmente rimossa e, magari, sostituita con un’altra di riserva. Ci sono, poi, state modifiche e riconferme riguardanti il design rispetto al V10: i tasti del volume, ad esempio, sono stati posizione sul lato mentre il lettore di impronte digitali rimane sul retro.

LG V20

Venendo al display, questo è un’unità da 5.7 pollici di diagonale con risoluzione Quad HD 2560 × 1440 pixel. C’è anche un secondo display posizionato in alto a destra che permette di mostrare le notifiche perse, il tempo o semplicemente inserire un messaggio personale lungo fino a 24 cifre. L’LG V20 ha aggiunto, poi, numerose possibilità di  personalizzazione del secondo display rispetto al suo predecessore.

LG V20

Il nuovo phablet ha preso spunto sicuramente dalle caratteristiche più salienti del G5 poiché presenta una doppia fotocamera sul retro. Il sensore principale è da 16 mega-pixel e propone una stabilizzazione ottica dell’immagine e un’apertura f/1.8. Questo è coadiuvato da una fotocamera da 8 mega-pixel con lente grandangolare da 135° e apertura focale f/2.4.

Doppia fotocamera posteriore per scatti eccezionali

È possibile passare facilmente da un obiettivo all’altro sfruttando il software della fotocamera. Questa combinazione presente sull’LG V20 risulta ideale per la cattura di grandi paesaggi oppure per fotografare luoghi particolarmente piccoli.

LG V20

I due sensori posteriori sono affiancati da un sistema di autofocus ibrido (autofocus a laser + autofocus PDAF). Il V20 supporta anche il tracking focus. Per quanto riguarda la registrazione dei video, il nuovo smartphone aggiunge una nuova opzione chiamata Steady Record 2.0.

Si tratta di un nuovo sistema di stabilizzazione video elettronica proposto da Qualcomm che debutta ufficialmente sul telefono dell’azienda sudcoreana. Steady Record 2.0 sfrutta il giroscopio per garantire un’ottima stabilizzazione in tempo reale con l’intenzione di ridurre al minimo l’effetto mosso.

LG V20

Sulla parte frontale, invece, troviamo un sensore da 5 mega-pixel con varie modalità di scatto. Questo si caratterizza per una lente grandangolare da 120° e offre delle foto più luminose del 34% rispetto alla fotocamera del V10.

Audio e prestazioni al top

Negli ultimi anni, LG ha lavorato molto per cercare di offrire la migliore esperienza audio possibile sui suoi terminali e l’LG V20 rappresenta l’apice raggiunto ad ora dall’azienda. Lo smartphone, infatti, dispone di un sistema audio Quad DAC e utilizza un processore dedicato ESS Sabre ES9218 in grado di offrire un suono più chiaro.

Questa configurazione farà certamente la differenza e, inoltre, dovrebbe risultare particolarmente efficace sfruttando delle cuffie di fascia alta. Il sistema audio porta le distorsioni armoniche al minimo, aumenta la gamma dinamica e ottimizza il rapporto segnale/rumore.

LG V20

L’LG V20 possiede anche dei nuovi microfoni capaci di registrare un audio chiaro anche in occasione di eventi affollati come, ad esempio, concerti. In tali situazioni, di solito, la musica ad alto volume crea degli effetti sgradevoli di distorsione ma con l’LG V20 non dovrebbe essere così.

Lo smartphone è in grado di registrare in formati audio loss-less ad un frame rate di 24 bit/192 kHz FLAC che, secondo LG, dovrebbe fare la differenza rispetto ai rivali.

LG V20

In alcuni mercati selezionati, LG ha collaborato anche con il produttore Bang & Olufsen per fornire un comparto audio di prestigio. È possibile, infatti, vedere sulla back-cover il logo B&O impresso con un set di auricolari inclusi nella confezione.

Processore Snapdragon 820 con 4 GB di RAM e 64 GB di ROM

Entrando più nel dettaglio delle specifiche tecniche, il device è mosso da un processore quad-core Qualcomm Snapdragon 820, ormai uno standard sui flagship di quest’anno. Come già accennato dalla stessa azienda in un teaser, il V20 è il primo smartphone al mondo ad presentare il sistema operativo Android 7.0 Nougat pre-installato.

LG V20

Il colosso sudcoreano ha optato, questa volta, per una batteria da 3200 mAh, più capiente rispetto a quella presente sul V10. Android 7.0, inoltre, dovrebbe permettere anche di ottimizzare al meglio i consumi, riducendo le attività in background quando lo smartphone va in stand-by. Le specifiche tecniche si completano con la presenza di 64 GB di archiviazione interna, fortunatamente espandibile tramite micro SD, e 4 GB di RAM.

LG non ha ancora comunicato il prezzo e le date di rilascio nei vari paesi del mondo. Considerando gli smartphone passati, tuttavia, l’azienda dovrebbe lanciare l’LG V20 ad un prezzo leggermente inferiore rispetto ai suoi diretti competitor, come ad esempio l’iPhone 7 Plus di Apple e il Samsung Galaxy Note 7.

LG V20

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.