Netgear Orbi, lanciato il nuovo sistema Wi-Fi Tri-Band per la casa

Netgear Orbi

Proprio ieri, 1 settembreNetgear ha presentato un nuovo prodotto realizzato appositamente per la rete domestica, ovvero il sistema Wi-Fi Tri-Band Orbi. Il sistema permette di distribuire il segnale Wireless nell’abitazione focalizzando la rete nei punti dove ce n’è maggior necessità e permettendo di trascurare i punti morti. L’ottimizzazione di questo sistema permette così di garantire un ottimo segnale nelle zone di interesse e di mantenerlo sempre stabile e veloce.

Netgear Orbi

Il nuovo sistema Orbi di Netgear è l’unico che sfrutta la tecnologia Wi-Fi Tri-Band

La novità di questo sistema di rete Wi-Fi sta nella distribuzione del segnale: il cuore del sistema è, appunto, il router Orbi che fornisce, tramite un canale wireless apposito, il segnale alla massima velocità possibile ai satelliti Orbi, che andranno dislocati nei punti di maggior necessità. La connessione Wi-Fi Tri-band è la rete wireless dedicata alla comunicazione fra router e satelliti che consente larga copertura e massima velocità possibile, indipendentemente dai dispositivi connessi.

Netgear ha cercato di ideare un sistema plug&play per il suo Orbi: il router, che si collega al gateway o al modem di casa, è configurabile in pochi click. Un satellite è incluso nella confezione di vendita e il suo abbinamento alla sorgente Orbi è istantaneo: non è necessario mantenerlo in un raggio d’azione o configurarlo in alcun modo. Il consiglio che dà Netgear è quello di posizionare il router del kit al centro della casa, di modo da raggiungere più o meno tutte le zone perimetrali che verranno poi coperte dal segnale dei satelliti.

Netgear Orbi

Le dichiarazioni degli esperti e dei collaboratori al progetto

Il Senior Director of Research dell’azienda, Brett Sappington, afferma che le case di oggi necessitano sempre più di essere connesse ad internet, sia per l’uso di dispositivi multimediali che per quello di dispositivi di domotica. Il consumo maggiore è dovuto, di solito, alla visualizzazione di video in streaming. Una famiglia americana ha mediamente oltre sette dispositivi connessi in contemporanea necessitano, quindi, di una rete stabile. Orbi sarebbe la soluzione ai problemi delle abitazioni del XXI secolo.

David Henry, Senior Vice President of Home Networking Devices di Netgear, afferma che sono state impiegate tutte le competenze acquisite negli ultimi vent’anni nell’ambito dell’innovazione del Wi-Fi domestico per affrontare le sfide della rete di fronte ai nuovi progetti architettonici, i materiali da costruzione e le grandi metrature. L’azienda ha prestato molta attenzione al tema della copertura del segnale, e, di conseguenza, alla velocità di trasmissione delle informazioni all’interno della rete casalinga.

La scheda tecnica del Netgear Orbi

Orbi dispone di una banda da 1.7 Gbps 5 GHz dedicata esclusivamente alla trasmissione di segnale fra router satelliti. Le altre due bande Wi-Fi sono adibite alla normale connessione ad internet dei vari device in casa. Per questo si parla di sistema Wi-Fi Tri-Band. L’intero sistema avrà un unico nome (SSID) per l’intera rete. Orbi può emettere il segnale Wi-Fi 802.11 ac AC3000 fino a 3 Gbps sia a 2.4 GHz che a 5 GHz. Sono presenti porte Gigabit ed una porta USB 2.0 su ogni router e satellite. Il sistema è dotato di caratteristiche avanzate come IPv6, Dynamic DNS, port forwarding, parental controls ed access point mode.

Come ci ha abituati ormai da anni, Netgear aggiornerà periodicamente il firmware del dispositivo per garantirne la manutenzione e la correzione di bug nel software. Inoltre, è garantita una sicurezza Wi-Fi avanzata con impostazioni WPS a 64/128 bit WEP, WPA/WPA-2 PSK e WPA/WPA-2 Enterprise.

Netgear Orbi

La copertura di Orbi, con satelliti annessi, può raggiungere i 370 metri quadrati. Entro la fine dell’anno Netgear lancerà sul mercato kit forniti di più satelliti per l’utilizzo in case, ville, aziende, palazzine, hotel, bed & breakfast e altre situazioni.

Il sistema Wi-Fi Netgear Orbi, con un router Wi-Fi e un satellite, sarà disponibile sul mercato da ottobre. Maggiori informazioni sono presenti alla pagina internet di riferimento del produttore.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.


 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.