AnteprimaDroniIFA 2016News

IFA 2016: Archos Drone, l’hands-on di GizBlog.it

Archos Drone

Come abbiamo potuto notare, molte aziende produttrici di smartphone e tablet stanno ampliando il loro core business anche verso altri prodotti. Un settore che sta avendo un forte sviluppo anche qui a IFA 2016 è quello dei droni.

Dopo aver visitato lo stand di Archos, ed aver avuto un primo contatto con gli smartphone 50 Saphir e 55 Diamond Selfie, ci siamo concentrati sul primo drone prodotto dall’azienda francese.

IFA 2016: Archos Drone, l’hands-on di GizBlog.it

L’Archos Drone è un quadricottero di medie dimensioni, piuttosto leggero e costruito interamente in plastica. Osservando il sample, presente allo stand del produttore, nonostante i materiali piuttosto economici sembra essere ben realizzato.

Presenti delle protezioni per ciascuna elica nel caso in cui il drone dovesse urtare contro eventuali ostacoli. I rappresentanti di Archos ci hanno informato che il drone presenta la funzione di stabilizzazione ad una quota predefinita ma non è presente la funzione “back home” automatica.

Archos Drone

Altre caratteristiche riguardano la segnalazione della batteria scarica, che ad ogni modo consentirà tempo a sufficienza per ritornare nel punto dal quale stiamo pilotando il quadricottero.

Archos Drone

La batteria a disposizione, da 500 mAh, permette un tempo di volo variabile tra i 7 e i 9 minuti, raggiungendo una quota massima di 50 metri ed un raggio di azione di 100 metri. La registrazione video è affidata ad una videocamera integrata nella scocca inferiore del velivolo che raggiunge la risoluzione massima HD.

Archos Drone

In dotazione è presente, anche, un telecomando con frequenza a 2.4 GHz, all’interno del quale è possibile collocare il nostro smartphone, il quale collegato con un’app dedicata di Archos ci garantirà la visualizzazione in tempo reale di quello che il drone sta filmando.

Archos Drone

Archos Drone dovrebbe essere commercializzato in Germania nel mese di ottobre ad un prezzo di 99 euro. Non sappiamo allo stato attuale se la commercializzazione avverrà anche in Italia e se verrà confermato lo stesso prezzo della Germania.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite ilnostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.