AndroidNewsSmartphone

Nexus: gesture sul sensore d’impronta per accedere alle notifiche

Nexus swipe sensore impronta notifiche

I nuovi Nexus sono sempre più vicini e Google lavora alla realizzazione hardware ma anche software. Sembra che la casa di Mountain View preveda di introdurre nuove gesture per aprire la barra delle notifiche utilizzando l’impronta digitale.

Nexus swipe sensore impronta notifiche

Uno swipe sul sensore di impronta per aprire le notifiche, una delle novità dei nuovi Nexus

La nuova funzione sarebbe disponibile solo sui nuovi Nexus, previsti per il rilascio entro fine anno. L’animazione riportata mostra la schermata delle impostazioni che spiega come operi questa nuova funzione. Si suppone quindi che la schermata provenga dalle impostazioni di uno dei nuovi Nexus. Ciò dimostrerebbe come il processo produttivo stia procedendo senza intoppi.

htc nexus marlin render

Ora come ora non è chiaro se questa funzione verrà implementata anche sul Nexus 5X e sul 6P. Questi ultimi due dispositivi marchiati Google sono gli unici presenti attualmente sul mercato ad essere forniti di scanner di impronte digitali. Possibile quindi una implementazione di questa funzione in un futuro aggiornamento, magari con l’arrivo di Android 7.0 Nougat.

Questa funzione non è certo innovativa: altri dispositivi di altri produttori ne sono già forniti. Device realizzati da Huawei e Honor sono già dotati di gesture sul sensore d’impronta. Sicuramente è interessante il fatto che Google voglia introdurlo sui nuovi Nexus.

Nexus swipe sensore impronta notifiche

Nell’animazione, possiamo vederne il funzionamento: basta poggiare il dito sul sensore e farlo scivolare verso il basso e come per magia si aprirà il pannello delle notifiche. Una gesture semplice, comoda ed efficace.

Altri dettagli dei nuovi Google Nexus che si evincono dalla schermata delle impostazioni

Dall’immagine si evincono anche altri dettagli riguardanti la nuova serie di Nexus. In primis, parrebbe probabile che venga lanciata una versione di Marlin Sailfish nella colorazione blu elettrico. Altro dettaglio della schermata è la scelta di Google di proseguire nell’utilizzo dei tasti a schermo. Il tasto home inoltre sembra avere ancora qualche bug poiché sovrapposto ai quattro pallini colorati che rievocano Google Assistant, annunciato al Google I/O 2016.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite ilnostro canale notizie Telegram Telegram, il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.