Android Auto, in arrivo sulle Audi A6, A7 e A3 nel 2017

Audi Android Auto

All’inizio di quest’anno, Audi ha lanciato la sua implementazione di Android Auto nella sua Audi Q7 2016.

La rivisitazione della compagnia di proprietà Volkswagen adattò efficacemente il suddetto OS per autovetture ai sistemi privi di touch screen. Ora però la nota casa automobilistica pensa di rinnovare il reparto “smart” del suo parco macchine.

Tempo addietro, Audi annunciò che avrebbe implementato Android Auto e CarPlay di Apple senza apportarne modifiche sulle sue vetture. L’Audi A4 2017 è attualmente disponibile fornita del suddetto OS Android. Ora però il marchio tedesco comunica l’intenzione di dotare anche altre vetture di tale sistema operativo.

Audi Android Auto

Android Auto in arrivo su Audi A6, A7 e A3

Per chi non lo sapesse, Android Auto è un sistema operativo ideato da Google per permettere ai suoi utenti di utilizzare alcuni servizi presenti sui proprio smartphone senza distrarsi dalla guida.

Google ha realizzato un OS che proiettasse lo smartphone ed i suoi contenuti su un apposito display della macchina. Ciò permette di avere a portata di mano servizi come Google Maps, chiamate, musica e altre applicazioni multimediali (non ancora presente un metodo per la gestione dei messaggi).

Audi ha quindi in mente di fornire di Android Auto alcune vetture sul mercato per l’anno prossimo. In particolare, si parla di Audi A6A7 A3. Ricordiamo che la serie A della suddetta casa automobilistica indica principalmente la tipologia delle berline. La serie Q invece è dedicata ai SUV della compagnia.

Audi Android Auto

Le Audi Q7A6A7 sono le autovetture più grandi e più costose delle rispettive categorie. La Audi A6 parte attualmente da un prezzo di 44.050 euro, mentre la A7 da un prezzo di 60.000 euro. La A3, più compatta rispetto alle altre, parte invece dal prezzo di 25.000 euro.

La Audi non si è avventurata nella sola direzione di Android AutoCarPlay. Sembra voglia mantenere le porte aperte ad entrambe, soprattutto per soddisfare il maggior numero di acquirenti.

Android auto

Il sito web di Google dedicato ad Android Auto riporta le vetture che supportano tale OS. Nell’elenco compare anche l’Audi Q2 2017 non ancora sul mercato e che probabilmente sarà disponibile solo in Inghilterra.

Secondo voi Android Auto rimarrà un equipaggiamento di elite solo per marche e tipologie di vetture di un certo livello? Oppure pensate che possa arrivare in un futuro non troppo lontano anche sulle utilitarie?

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizieTelegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.


 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.