AndroidNewsSmartphoneTech

Android: da oggi è possibile ricevere notifiche per gli accessi non controllati

5 modi per rendere più sicuro il proprio dispositivo Android

Paura che qualcuno violi la vostra privacy alla vostra insaputa? Con questo nuovo aggiornamento, Android cercherà di tutelare al meglio gli utenti da accessi non autorizzati sul proprio account Google.

Ammettiamolo, la sicurezza di Android è tutt’altro che perfetta. Vero anche che, attualmente, non ci sono piattaforme perfettamente sicure al mondo.

Android

Android: da oggi è possibile ricevere notifiche per gli accessi non controllati

Persino BlackBerry non è libero dall’essere compromesso, sebbene la compagnia stia facendo di tutto per assicurare gli utenti che i dispositivi sono sicuri e garantirne la privacy.

Per quanto riguarda Google, l’azienda sta continuando ad offrire sicurezza sotto vari aspetti di cui tutti possono beneficiare, a partire dal Single Sign-on e la 2-Step Verification per alcune applicazioni.

Oltre a ciò, Google sta rilasciando un aggiornamento di Android che permetterà a coloro che hanno un maggior numero di account su più piattaforme, tra smartphone, tablet, PC e portatili, di sapere se qualcun altro vi sta accedendo.

Anche se è già presente una procedura simile che ci invia una mail in automatico all’account in questione in caso di accesso sconosciuto, sicuramente ricevere una notifica in tal caso potrebbe rivelarsi più efficace.

Android: parola d’ordine, più sicurezza per gli utenti!

Grazie a ciò verrà inviata una notifica anche quando un nuovo dispositivo viene aggiunto al proprio account. Lo scopo è di assicurare che l’account rimanga sicuro e inviolato.

C’è poi l’opzione “Review Account Activity” (“Cronologia Attività Account”) se si vuole verificare sia tutto in ordine oppure se si ha il dubbio dopo aver ricevuto una notifica. Si potrà visualizzare la piattaforma ed il luogo dove è avvenuto l’accesso, più altre utili informazioni, come si vede nell’immagine sottostante. Basterà ignorare se si sa cosa sta accadendo o se ne è stata data l’autorizzazione.

Inoltre si potrà segnalare qualsiasi attività che potrebbe compromettere il proprio account. L’idea di poter rivedere le recenti attività non è una novità, ma la segnalazione e la notifica anziché la sola mail saranno sicuramente un metodo migliore.

L’aggiornamento sarà rilasciato gradualmente, quindi siate pazienti e non vi preoccupate se non vedete ancora alcuna notifica di aggiornamento.

Android

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.