AppMicrosoftNewsPokémon GoSmartphoneVideogiochiWindows

Pokémon Go: sviluppatore al lavoro su una versione per Windows 10 Mobile

Pokémon GO

In molti sono presi dalla Pokémon Go mania passando giornate intere alla ricerca costante di nuovi mostriciattoli. Purtroppo esiste una fetta di “possibile” utenza che non potrà unirsi alla caccia.

Stiamo parlando degli utenti di Windows Phone per il quale Niantic non ha rilasciato, e sembrerebbe non averne intenzione, un client ufficiale per Windows 10 Mobile.

Sul web è stata lanciata una petizione tramite la piattaforma online Change.org, che attualmente conta 90.000 sostenitori contro le 150.000 firme richieste, per la realizzazione di un client ufficiale per Windows 10 Mobile.

pokemon go windows

Nonostante il numero elevato di sostenitori Niantic non ha rilasciato nessuna informazione in merito ma la situazione potrebbe cambiare grazie agli sforzi di uno sviluppatore indipendente.

Lo sviluppatore, dal nome ST-Apps, ha dichiarato di essere al lavoro ad un applicazione per permettere all’utenza di Windows 10 Mobile di poter cacciare i Pokemon. A prova di ciò ha rilasciato un immagine di come il gioco apparirebbe. Purtroppo non sarà presente il supporto alla realtà aumentata.

Purtroppo lo sviluppatore attualmente è molto impegnato con un altro progetto per poter rilasciare l’app. Inoltre, è preoccupato riguardo i server di Niantic in quanto si aspetta che vengano criptati molto presto.  In ogni caso ha dichiarato che se entro il mese prossimo i server non venissero criptati considererà l’idea di rilasciare una versione open source della propria app.

Cosa ne pensate di questo progetto?

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramite la pagina ufficiale Facebook, tramite il nostro canale notizie Telegram Telegram , il nostro gruppo Telegram Telegramo iscrivendosi alla nostra rivista di Play EdicolaGoogle Play Edicola. Qui potrete trovare le varie notizie da noi riportate sul blog. È possibile, inoltre, commentare, condividere e creare spunti di discussione inerenti l’argomento.