Facebook

Facebook non eliminerà i video violenti a scopo informativo

Sparatoria di Philando Castile, trasmessa in diretta su Facebook

Negli ultimi giorni, in particolare negli Stati Uniti, si è molto discusso se sia etico o meno pubblicare trasmissioni in diretta e filmati estremamente violenti su Facebook.

Allo scopo di evitare equivoci, il popolare social network ha pubblicato poche ore fa alcune semplici linee guida per questi casi estremamente delicati: se i contenuti violenti vengono caricati in rete allo scopo di aumentare la consapevolezza della gente, possono rimanere sul sito; in caso contrario, se i video vengono condivisi per inneggiare alla violenza o prendersi gioco delle vittime, verranno immediatamente rimossi.

Il social netowrk ha pubblicato delle linee guida per i contenuti violenti

Questo significa che video come quello della recente sparatoria avvenuta a Philando Castile, in Minnesota, trasmesso in diretta su Facebook, potranno rimanere in rete solo se lo scopo della pubblicazione è quello di informare la gente dell’accaduto.

Sarà Facebook stesso a fare da moderatore, decidendo quali contenuti eliminare e quali invece lasciare accessibili. Inutile dire che si tratta di una questione parecchio spinosa, soprattutto se si considera che oggigiorno Facebook è diventato per molte persone uno degli strumenti principali di informazione, sostituendosi alla TV e ai giornali.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice. Su Telegram attraverso il nuovo gruppo di “GizChina Italia & GizBlog Official Group. Su Facebook basterà iscriversi al gruppo “GizChina Italia & GizBlog Official Group“, mettendo like alla nostra pagina ufficiale o iscrivendosi alla nostra rivista di Play Edicola.