Sony Xperia X

Sony: problemi di surriscaldamento della fotocamera per Xperia X

Problemi in vista anche per il Sony Xperia X, vittima di surriscaldamento, proprio come successe ai suoi predecessori Xperia Z2 e Z3+.

Ma cosa succede esattamente?

Sony potrebbe aver deciso di non supportare la registrazione video in 4K su Xperia X proprio per ottimizzare le prestazioni del terminale mantenendo contenute le temperature delle componenti interne.

Tuttavia, sembra proprio che la registrazione a 1080p a 60fps, dopo circa 4/5 minuti di utilizzo, faccia salire la temperatura al punto da dover entrare in una modalità che limita inizialmente alcune funzioni (riconoscimento volti, riconoscimento scena e tracciabilità oggetto) per poi interromperla del tutto dopo qualche altro minuto. Prima di poter utilizzare nuovamente la fotocamera bisognerà attendere che la temperatura sia scesa.

Come fare, dunque, per ovviare a questo problema? Alcuni test hanno evidenziato che il comparto fotografico funziona regolarmente videoregistrando in modalità a 1080p a 30 fps, oppure a 720p. Dispiace comunque apprendere di non poter sfruttare a pieno regime le qualità fotografiche del Sony Xperia X, che in caso contrario andrebbe incontro a problematiche anche gravi.

Come possiamo notare dalla foto qui di seguito, da un confronto effettuato con Samsung Galaxy S7, una volta che i due dispositivi hanno raggiunto la medesima temperatura, Sony Xperia X smette di funzionare.

Sony Xperia X

A questo punto, ci aspettiamo che l’azienda nipponica rilasci presto un aggiornamento software in grado di sistemare le cose, proprio come fece a suo tempo con Xperia Z2 e Z3+.

Altre news
Apple ha lanciato i nuovi iMac da 27 pollici