Android

Frammentazione Android: Marshmallow al 10,1%

Android

Le statistiche più recenti per la frammentazione di Android mostrano come la versione più recente, ovvero la Marshmallow, sia in crescita rispetto alle altre. I dati riportano tuttavia che la crescità della suddetta versione è costante e progressiva ma ancora troppo lenta rispetto alle numerose soluzioni messe in atto da Google.

Marshmallow ha ora raggiunto il 10,1% di diffusione, aumentando la propria quota del 2,6%, rispetto ai rilevamenti messi in atto agli inizi del mese di maggio. A far crescere la diffusione della versione più recente di Android hanno contribuito sicuramente la commercializzazione di nuovi dispositivi (smartphone e tablet) equipaggiati al lancio con questa versione della piattaforma, e il rilascio degli aggiornamenti ufficiali per i dispositivi già in commercio.

Le statistiche rilevano inoltre i dati di diffusione delle versioni meno recenti: Lollipop conquista  il 35,4% (-1,2%) suddiviso tra il 15,4% della 5.0 e il 20,0% della 5.1, KitKat il 31,6% (-0,9%), Jelly Bean il 18,9% (-1,2%) diviso a sua volta tra il 6,8% delle release 4.1.x, il 9,4% delle 4.2.x e il 2,7% della 4.3.

androidGli ultimi posti sono occupati dalle versioni Ice Cream Sandwich all’1,9% (-0,1%), Gingerbread al 2,0% (-0,2%) e Froyo che si appiglia saldamente al proprio 0,1%. Le statistiche sono state rilevate dal gruppo di Mountain View analizzando la totalità dei dispositivi che hanno effettuato l’accesso alla piattaforma Play Store, attraverso l’applicazione ufficiale, in un periodo di sette giorni concluso lunedì 6 giugno.

Se la situazione è già così frammentaria, cosa succederà con il rilascio della nuova versione Android N?