AndroidIn evidenzaRecensioniSmartphone

Asus Zenfone Max, la recensione completa

Asus Zenfone Max

Il mercato degli smartphone è in costante crescita, e tra le richieste più pressanti da parte degli utenti troviamo quasi sempre una batteria che sia in grado di portare a termine con successo una giornata.

Asus ha lanciato recentemente il suo Zenfone Max, prodotto entry-level con batteria da ben 5000 mAh, valore tanto ampio da garantirci più di una giornata di uso intenso.

Asus Zenfone Max

Asus Zenfone Max è acquistabile su Amazon a poco più di 200 euro.

Asus Zenfone Max, la recensione di GizBlog.it

Asus Zenfone Max – Confezione di vendita

Asus Zenfone Max

Semplicissima la confezione di vendita dello Zenfone Max, la quale si compone dei classici accessori. Al suo interno, infatti, possiamo trovare:

  • Asus Zenfone Max;
  • caricatore da parete europeo con uscita a 1A e ingresso USB;
  • manuali di istruzioni e garanzia;
  • cavo USB – micro USB;
  • cuffie in-ear e gommini per i vari padiglioni.

Asus Zenfone Max – Design e materiali

Asus Zenfone Max

Asus Zenfone Max senza dubbio non vince in originalità, o comunque tende molto a richiamare modelli già in passato realizzati dalla stessa azienda con la serie Zenfone. Il dispositivo si caratterizza per delle forme molto rotondeggianti e, nel complesso, è piuttosto robusto. Logicamente il tutto è giustificato dalla presenza dell’ampia batteria a supporto dello smartphone.

Asus Zenfone Max è realizzato interamente in plastica. La back cover è verniciata di colore bianco (la versione nera possiede una texture in simil-pelle, mentre questa variante è opaca), è satinata e trattiene molte ditate durante l’utilizzo.

Le dimensioni del dispositivo, poi, sono piuttosto generose. Asus Zenfone Max, infatti, è grande 156 x 77.5 x 10.5mm per circa 202 grammi,  peso piuttosto considerevole ma che si riesce a far passare in secondo piano vista l’abbondante amperaggio della batteria.

Dando, invece, uno sguardo più da vicino ai profili perimetrali del device, partendo dal basso ci troviamo di fronte al microfono principale ed il connettore micro USB per la ricarica.

Asus Zenfone Max

In alto, poi, è presente solo l’ingresso mini jack per le cuffie.

Asus Zenfone Max

Sul profilo destro, infine, l’azienda taiwanese ha inserito sul device il bilanciere per la regolazione del volume ed il tasto power.

Asus Zenfone Max

Asus Zenfone Max – Display

Asus Zenfone Max

La scelta di Asus di utilizzare un display 5.5 pollici HD 1280×720 pixel è in parte logica e sensata, ma purtroppo la qualità del pannello utilizzato non è altissima e fa scendere la media in pagella dello Zenfone Max. Il pannello qui presente possiede una densità di pixel pari a 297ppi con tecnologia IPS LCD.

Il display, nel complesso, è accettabile ma la luminosità massima non risulta essere molto alta tanto da farci avvertire qualche difficoltà durante l’utilizzo sotto la luce del sole. Per gli utenti più esigenti, in compenso, Asus mette a disposizione un ricco menu di impostazioni per regolare i parametri del display.

Asus Zenfone Max – Hardware e performance

Come gran parte dei battery phone in circolazione, anche questo Asus Zenfone Max non spicca di certo per la scheda tecnica, la quale rientra nella fascia medio-bassa di mercato e non richiama i trend attuali intrapresi dai produttori.

A bordo del dispositivo di Asus troviamo un processore Snapdragon 410 Quad-Core a 1.2GHz (ARM Cortex-A53), una GPU Adreno 306 con clock settato a 400MHz e soli 2GB di memoria RAM di tipo LPDDR3 a 533MHz.

Nell’utilizzo di ogni giorno si sente che il device non presenta un hardware di fascia medio-alta o comunque di ultima generazione. Lo smartphone, infatti, arranca in qualche operazione e non sono assenti sporadici impuntamenti o blocchi di qualche istante.

Nei test di routine, lo smartphone riesce a riprodurre i sample video in FullHD sia in MKV che in MP4, mentre a causa di limitazioni hardware i file in 4K non sono assolutamente supportati.

Le performance video ludiche con Asphalt 8 superano la sufficienza; il gioco è fluido, ma i dettagli grafici non risultano essere massimizzati. Le temperature durante l’utilizzo sono stabili e nella media, se non per qualche sporadico aumento con sessioni massicce ed aggressive di stress test.

Il browser web è personalizzato da Asus; il colosso taiwanese ha ottimizzato bene il tutto e nel complesso la navigazione web risulta fluida e pienamente soddisfacente. Tuttavia in modo predefinito troveremo anche Google Chrome sin dal primo avvio, motivo per cui il browser non è senz’altro un problema.

A seguire, invece, trovate i risultati dei benchmark eseguiti sull’Asus Zenfone Max.

Asus Zenfone Max – Antutu Benchmark

Asus Zenfone Max – Audio

Asus Zenfone Max

Parte svantaggiato Zenfone Max sul comparto audio visto il posizionamento poco interessante dello speaker. Collocato nella parte posteriore, l’altoparlante non riesce a garantire un audio in uscita potente e pulito, con una tendenza ad enfatizzare le frequenze medio alte.

Asus Zenfone Max – Fotocamera

Asus Zenfone Max

Dotato di una fotocamera da 13 mega-pixel con sensore Toshiba T4K37 e di una fotocamera anteriore da 5 mega-pixel, Asus Zenfone Max soddisfa ma non stupisce; l’applicazione fotocamera è realizzata molto bene e come al solito è ricca di funzioni e personalizzazioni, ma purtroppo nell’uso quotidiano non riesce a migliorare significativamente la qualità di scatto.

Le fotografie realizzate con il dispositivo in diurna sono più che sufficienti, con un leggero rumore diffuso quando si cerca di fare qualche zoom nei dettagli. Con poca luce, poi, gli scatti appaiono pastosi e poco definiti: insomma, se cercate una fotocamera impeccabile forse è il caso di puntare su altro.

Asus Zenfone Max – Test registrazione video FullHD 1080p

Asus Zenfone Max – Software

E’, come al solito, notevole l’ottimizzazione software che Asus ha fatto su questo dispositivo. Seppur sia fermo ancora alla distribuzione di Android Lollipop 5.0.2, lo smartphone con la ZEN UI di Asus acquista un sacco di funzioni aggiuntive, oltre che molte applicazioni fastidiose ma fortunatamente disabilitabili nelle impostazioni.

Tuttavia lo smartphone gira bene nonostante la presenza di un hardware senz’altro non eccelso; le performance sono buone, l’ Asus Zenfone Max è stabile nell’utilizzo di ogni giorno e non si fa trovare spesso impreparato.

Asus Zenfone Max – Autonomia

Campione di autonomia, invece, lo è senza ombra di dubbio. Asus Zenfone Max, come già ribadito, possiede una batteria da ben 5000 mAh la quale, unita alla scheda tecnica nel complesso poco energivora ed al buon lavoro di ottimizzazione software, riesce a garantire oltre una giornata di utilizzo intenso superando senza la minima difficoltà anche le 12 ore di schermo attivo.

Con un utilizzo più blando e meno intenso si coprono senza difficoltà anche due giorni di utilizzo. Sono presenti, tuttavia, anche le opzioni per il risparmio energetico ben integrate con il sistema operativo che ci permettono di recuperare ancora qualche ora di attività.

Asus Zenfone Max – Galleria fotografica

Asus Zenfone Max – Considerazioni finali

Asus Zenfone Max è un prodotto interessante su più fronti, ma con alcuni aspetti che non ci permettono di far salire e lievitare il voto in pagella, quale, ad esempio, una fotocamera non impeccabile e delle performance generali non soddisfacenti al 100%.

Tuttavia il suo scopo principale è quello di garantire autonomia, autonomia e ancora autonomia e, ad essere sinceri, con “soli” 5000 mAh riesce a garantire risultati di gran lunga migliori di molti altri prodotti con più mAh ma con ottimizzazione senz’altro peggiore.

Asus Zenfone Max è acquistabile su Amazon a poco più di 200 euro.