FacebookSicurezza

L’antispyware di Mark Zuckerberg? Il nastro isolante sulla webcam!

Mark Zuckerberg, CEO di Facebook

Quando si pensa a personaggi importanti del mondo della tecnologia, nell’immaginario collettivo compaiono grandi misure di sicurezza affidate addirittura a team dedicati, ma se il personaggio in questione è Mark Zuckerberg l’immaginazione lascia spazio al… nastro isolante.

L’anti spyware di Mark Zuckerberg? Il nastro isolante sulla webcam!

Si avete letto bene, il CEO di Facebook protegge la fotocamera e il microfono del suo MacBook con del nastro isolante, come dimostrato dalla foto che vedete qui sotto.

Zuckerberg Lo scatto in questione serviva in realtà a celebrare l’importante traguardo di 500 milioni di utenti mensili su Instagram, ma, agli osservatori più attenti, non è sfuggita la singolare tecnica di protezione del buon Zuckerberg.

E in effetti il CEO ha molto investito nella protezione: com’è noto qualche mese fa ha assunto 16 guardie del corpo e, durante il corso del 2015, Facebook ha speso 5 milioni di dollari per la sua sicurezza. Rispetto ai costi di queste misure di prevenzione il nastro isolante, anche il migliore del mondo, è decisamente roba di poco conto!

Scherzi a parte, l’idea di coprire la webcam è piuttosto vecchia ed è stata consigliata da molti esperti, i quali sostengono che essa vada coperta con del nastro isolante se non è necessario utilizzarla.

Qualcuno di voi ha l’abitudine di coprire webcam e microfono con il nastro isolante? fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto!