AmazonMicrosoftWindows

Amazon ha rimosso la sua app dai risultati di ricerca del Windows Store

App Amazon Windows store

Pessime notizie­­­ per gli utenti Windows Phone e Windows 10 Mobile: il colosso dell’e-commerce Amazon ha infatti scelto di rimuovere la sua app dai risultati delle ricerche effettuate nel Windows Store e suggerisce di ricorrere al browser mobile per accedere ai contenuti del suo e-store.

L’applicazione potrà comunque essere ancora scaricata dal Windows Store tramite il link diretto.

Un segnale non proprio rassicurante – nonostante l’applicazione non funzionasse a dovere ormai da mesi – che si aggiunge all’annuncio di PayPal relativamente all’abbandono del supporto alle piattaforme Windows Phone, BlackBerry e Amazon Fire.

Amazon ha rilasciato al sito WindowsUnited la seguente dichiarazione, che aiuta a chiarire la vicenda:

“-Why is the Amazon Shopping app no longer available in the Windows Store?

The Shopping app is not available for Windows Phone for download. We recommend customers Amazon.de call via your mobile browser, where they have access to all the shopping features.

-Why can Windows Phone users not download the Amazon Shopping App?

It is our first priority to offer our customers the best possible shopping experience, so our shopping app is no longer available for Windows Phone. We recommend customers Amazon.de call via your mobile browser, where they have access to all the shopping features.

-Is a new Amazon App for Windows 10 in development?

Sorry, we have no information about our product planning.

-Does this change have any effect on Windows Phone users who have already downloaded the app?

No, currently there is no impact.”

Altra incognita riguarda l’eventuale arrivo di una versione Universal Windows App, pensata per Windows 10 e Windows 10 Mobile. Interpellato dal sito WindowsUnited, il supporto di Amazon non solo conferma la rimozione ma fa anche intendere che al momento non è in programma lo sviluppo di una nuova applicazione per Windows 10 – nonostante alcuni utenti italiani abbiano contattato l’assistenza ricevendo una conferma in tal senso.

Alcuni utenti di Windowsteca affermano inoltre di aver contattato il supporto italiano del colosso delle vendite online per segnalare la rimozione dell’app in questione dai risultati di ricerca del Windows Store, e come riposta hanno ricevuto rassicurazioni che sarà nuovamente scaricabile – non è chiaro se tornerà come UWA.

Detto ciò, in un mercato nel quale le app sono ormai un fattore fondamentale nella scelta di un sistema operativo mobile, è logico che Windows 10 Mobile incontri numerose difficoltà nell’affermarsi tra i consumatori.