AndroidAppHackingSmartphone

Xposed Framework: disponibile la versione 85 [Changelog & Download]

Xposed

Xposed, oramai rinomato framework per Android apprezzatissimo tra gli amanti del modding, grazie ai suoi numerosi moduli che permettono di integrare nuove funzionalità nel sistema, raggiunge la versione 85, già disponibile al download. Questa versione porta con sé diversi miglioramenti e fix di alcuni bug.Xposed-versione-85-2

Il changelog è molto breve ma alcune migliorie sono fondamentali per l’esperienza utente:

  • risolto il blocco del dispositivo in fase di avvio a causa di moduli che richiedono l’accesso ad un gran numero di files;
  • aggiunta di un sistema per la creazione di logcat;
  • i crash non direttamente collegati a Xposed/ART non verranno più registrati nei log del framework;
  • sui device criptati, il prompt per l’immissione della password viene mostrato più velocemente;
  • se “Instant Run” è abilitato in Android Studio, verrete avvisati per disattivarlo o,ò altrimenti, il modulo non verrà caricato;
  • unicamente per Android 6.0.X: effettuato il porting di alcune modifiche ad ART da Cyanogenmod ed altre custom ROM;
  • solo per Android 6.0.X: pulizia automatica della dalvik cache quando si aggiorna Xposed da versioni precedenti alla 85.

Un ultimo ma importante cambiamento, soprattutto per gli sviluppatori, è la comparsa di un avviso nel caso in cui i propri moduli contengano le API di Xposed invece che un semplice riferimento ad esse. Dalla prossima release verrà generato direttamente un errore per evitare il caricamento del modulo, in modo da avere la possibilità, nel frattempo, di aggiornare il proprio modulo.

Siete utenti con permessi di root? Utilizzate  sul vostro dispositivo? Di quali moduli non potete fare a meno? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci come sempre.