web analytics
Google

I risultati delle ricerche di Google potrebbero passare da blu a neri

La pagina dei risultati di una ricerca su Google è probabilmente una delle interfacce più popolari ed ampiamente apprezzate dagli utenti di tutto il mondo. Stupisce quindi scoprire che la compagnia sta pensando di modificare questa formula vincente modificando il colore dei link da blu a nero!

Come sicuramente sapranno perfettamente tutti i nostri lettori, quando si scrive una parola o una frase su Google appare immediatamente una lista di dieci link blu, con un URL in verde posizionato subito sotto. Tuttavia, stando a quanto riportato da alcune persone su Twitter, a volte questi link appaiono inspiegabilmente in nero.

Probabilmente Google sta effettuando degli esperimenti per cercare di scoprire se il testo colorato di nero attrae un numero maggiore di click rispetto al classico blu. Non tutti ne infatti sono a conoscenza, ma di tanto in tanto la compagnia prova a cambiare alcune parti dell’interfaccia utilizzata utilizzata all’interno del proprio servizio. Ad esempio, fino allo scorso anno la barra di navigazione veniva evidenziata in rosso, e non in blu come adesso.

Oppure nel 2009 Google sperimentò con ben 41 diverse tonalità di azzurro per i risultati delle ricerche e per le pubblicità su Gmail. Una piccola modifica che, stando alle stime, ha fatto guadagnare ogni anno alla compagnia la bellezza di 200 milioni di dollari aggiuntivi!

“Facciamo molto spesso questo genere di esperimenti su piccola scala per quanto riguarda l’aspetto della nostra pagina dei risultati delle ricerche”, ha dichiarato un rappresentante di Google. “Ma non siamo ancora sicuri se il nero sostituirà effettivamente il blu.”

Cosa ne pensano gli utenti di Gizblog.it in proposito? Preferite il classico e decisamente più funzionale colore blu, oppure il nuovo e più elegante colore nero?

Altre news
youtube tiktok
YouTube pensa a “Shorts”, il possibile rivale di TikTok