Logo di NVIDIA

NVIDIA mostra il primo schermo a 1.700 Hz!

Grazie alle recenti innovazioni nella tecnologia degli schermi IPS, in questi giorni risulta praticamente impossibile per la maggior parte delle persone notare dei grossi ritardi nei tempi di risposta dei pannelli. Inoltre anche la velocità di aggiornamento delle immagini è abbastanza alta da garantire ottime prestazioni con praticamente qualsiasi videogioco moderno.

Tuttavia la realtà virtuale porta con sé un gran numero di sfide tutte nuove e fino ad oggi inimmaginabili. È proprio per questo motivo che NVIDIA, durante la recente GPU Technology Conference, ha mostrato sul palco il primo schermo a 1.700 Hz pensato appositamente per la VR!

Gli occhiali per la realtà virtuali oggi presenti sul mercato, come ad esempio Oculus Rift o HTC Vive, possiedono un tempo di aggiornamento delle immagini di 90 Hz, abbastanza per fornire in molti casi una visione confortevole alla maggior parte delle persone. Tuttavia il pannello di NVIDIA risulta incredibilmente più veloce, ed è capace di mostrare un nuovo fotogramma ogni 0.58 millisecondi esatti, contro gli 11 millisecondi dei normali schermi a 90 Hz.

La velocità di aggiornamento delle immagini è una caratteristica parecchio importante per la realtà virtuale, in quanto non appena l’utente inclina la testa, tutti gli oggetti sullo schermo devono spostarsi immediatamente per assecondare questo movimento. In caso contrario, se il visore non fosse quindi capace di aggiornare le immagini abbastanza velocemente, il mondo di gioco apparirebbe distaccato dagli spostamenti della persona, portando quindi a nausea ed altri malesseri simili.

La realtà virtuale raggiungerà molto presto il grande pubblico dei consumatori, ma non abbiamo ancora idea di come in futuro si evolverà la tecnologia. Chissà, magari tra una generazione o due i pannelli di NVIDIA aiuteranno a rendere l’esperienza VR più realistica che mai!

Via

Altre news
La genetica umana su Microsoft Excel? Sì, ma attenzione al nome!