Automa realizzato da Boston Dynamics

Google mette in vendita Boston Dynamics

Google acquistò ufficialmente Boston Dynamics nel 2013, nel tentativo di allargare gli interessi dell’azienda anche nel campo della robotica. Ma adesso, a causa di una riorganizzazione interna di Alphabet, il gigante dell’informatica sembra intenzionato a disfarsi una volta per tutte di Boston Dynamics.

Boston Dynamics è divenuta celebre nel mondo della rete grazie alla realizzazione di un gran numero di macchine capaci di muoversi in maniera totalmente autonoma, e per festeggiare poi i propri risultati pubblicando esilaranti video su YouTube. Fu Andy Rubin, fondatore di Android, che inizialmente spinse gli interessi della compagnia verso il campo della robotica. L’uomo ha tuttavia lasciato Google già da qualche anno, lasciando Android nelle mani di Sundar Pichai.

Alphabet si sta ora assicurando che tutte le aziende sotto la propria ala siano capaci di generare profitti. E dopo che addirittura l’esercito si è rifiutato di utilizzare i prototipi realizzati da Boston Dynamics in quanto troppo rumorosi, la compagnia non aveva molte speranze di realizzare nei prossimi anni un prodotto facilmente commercializzabile.

La notizia non è stata ancora ufficializzata, ma pare che sia Amazon che Toyota Research siano intenzionate ad acquistare Boston Dynamics. Chiunque decida di farlo dovrà tuttavia assicurarsi di avere un portafoglio davvero profondo per riuscire a supportare un progetto visionario e con pochissime possibilità di guadagno come questo.

Via

Altre news
Apple ha lanciato i nuovi iMac da 27 pollici