Per quanto non sia esattamente ciò che ci si aspetta da una caffetteria, Starbucks ha recentemente inaugurato una collaborazione con Spotify, volta ad aiutare i clienti a scoprire nuova musica e a scegliere la musica da suonare all’interno del locale di zona.

Utilizzando l’applicazione di Spotify in uno dei 7500 locali Starbucks aderenti, i clienti potranno scoprire le tracce suonate all’interno dello store e aggiungerlo alle loro playlist di Spotify.

Ogni settimana Starbucks metterà in evidenza artisti emergenti e già affermati, oltre ad offrire una playlist con i suoi brani più amati degli ultimi vent’anni.

L’applicazione di Starbucks è stata integrata da PlayNetwork con l’hardware dei contenuti streaming per consentire agli smartphone di connettersi con la musica suonata in negozio.

Potrete anche aggiungere le vostre canzoni preferite in modo che esse possano entrare  nella playlist del locale.

Cosa ne pensate di questa trovata? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Via