Il futuro del Windows Phone di Microsoft è ancora incerto; dopo il trambusto per l’accordo con Nokia, Microsoft ha infatti rivelato di voler introdurre una gamma di telefoni più efficienti.

Fin’ora sono stati lanciati il Lumia 950 e il 950 XL come i primi dispositivi top di gamma con Windows 10, ma l’unica alternativa di fascia bassa è attualmente il Lumia 550 da 139 euro, pare però il mese prossimo le cose potrebbero cambiare.

Il sito Windows Central riporta che Microsoft l starebbe pensando di lanciare il suo nuovo smartphone Lumia 650 il primo giorno del mese di febbraio.

A quanto pare si tratta di un dispositivo pensato per il mercato business, con un display da 5 pollici, 1GB di RAM, 8GB di storage e una fotocamera da 8MP. Dalle specifiche e dalla numerazione Lumia, pare inoltre di poter dedurre che si tratti di un dispositivo con Windows 10.

Ma Windows Central sostiene anche che il 650 sarà anche l’ultimo Lumia, poiché Microsoft ques’anno si concentrerà solo sul suo “Surface Phone”. Se così fosse l’utilizzo del brand Lumia da parte di Microsoft esarebbe davvero giunto al capolinea.

Ad ottobre il Verge aveva riportato il fatto che Microsoft intendesse fare ordine tra i suoi marchi, ma non è ancora chiaro se i prossimi telefoni dell’azienda porteranno il marchio Surface. Pare comunque che Microsoft stia lavorando ad un “Surface Phone” il cui lancio è previsto entro la fine di quest’anno.

Via