Nell’ultimo anno sia Google che Facebook hanno lavorato alla realizzazione di una intelligenza artificiale capace di battere gli esseri umani a Go, antico gioco da tavolo di origine cinese, sfruttando delle complesse reti neurali capaci di imitare il funzionamento del nostro cervello.

Nella giornata di ieri, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha dichiarato che il progetto era a buon punto. Google oggi ribatte mostrando la propria AI AlphaGo sconfiggere il campione europeo Fan Hui per ben cinque volte di fila! Stando a quanto dichiarato dalla compagnia, prima di adesso nessuna altra macchina era riuscita a sconfiggere un giocatore professionista di Go!

Il gioco del Go ha delle regole molto semplici, ma milioni posizioni e combinazioni possibili per le pedine, rendendolo particolarmente complesso da digerire per un computer. AlphaGo ci riesce combinando un avanzato albero di ricerca ad una profonda rete neurale, capace di comprendere lo stato della partita e decidere le proprie mosse di conseguenza.

Google ha affermato che la AI si è “allenata” analizzando più di 30 milioni di mosse diverse, effettuate in partite giocate da esseri umani esperti. Come se non bastasse, AlphaGo non riesce solo copiare, ma anche ad ideare le proprie strategie!

Ma sconfiggere il campione europeo era solo il primo passo. A marzo di quest’anno AlphaGo sfiderà Lee Sedol, il più forte giocatore di Go al mondo! Che dire, non vediamo l’ora!

Via