Nuovo esperimento per Facebook, che sta provando ad affiancare al pulsante “like”, cinque nuove Reaction, alcune tra le emoticons riconosciute univeralmente che condensano i sentimenti umani più comuni.

Entro poche settimane tutti gli utenti Facebook saranno in grado di reagire ad un post di Facebook con un emoticon “angry”, “sad”, “love”, “wow” e “ahah”.

Bocciata invece l’emoticon “yay” (un nostro equivalente di “evviva”), testata in sei Paesi, ma non inclusa nel pacchetto in quanto non universalmente riconosciuta.

Per utilizzare una delle Reaction sarà sufficiente cliccare sul tasto “like”, scorrere e selezionare l’emoticon che si addice di più al proprio stato d’animo. Facebook infatti, al fine di ridurre l’ingombro, ha preferito utilizzare una sola emoticon piuttosto che sei (considerando anche il “like”).

Con le Reaction Facebook ridisegnerà e amplierà sicuramente il nostro “vocabolario visivo” e consentirà agli utenti di esprimere in maniera sincera i propri sentimenti in merito ad un contenuto. Speriamo ne venga fatto buon uso, in fondo a nessuno piacerebbe trovare la Reaction sbagliata sotto la propria foto!

Via