Durante una teleconferenza di Apple avvenuta questa settimana, il CEO Tim Cook ha risposto in questo modo alle insistenti domande riguardanti la realtà virtuale: “Per quanto riguarda la VR, non penso si tratti di una piccola nicchia. È una tecnologia assolutamente fantastica, ricca di applicazioni interessanti.”

Pare però che il capo di Apple sia molto più interessato alla tecnologia di quanto abbia lasciato intendere. Stando infatti a quanto riportato dal Financial Times, la compagnia di Cupertino avrebbe dato vita ad un gruppo segreto il cui scopo è proprio quello di lavorare alla realtà virtuale. Che anche Apple abbia intenzione di realizzare il proprio hardware per la VR?

Apple

Sembra che la squadra sia composta da veri e proprio esperti del settore, che in passato hanno lavorato alle Hololens di Microsoft e alla fotocamera Light Field di Lytro. Inoltre, recentemente Apple ha acquistato Flyby, società che si occupa di realtà aumentata, divenuta celebre dopo aver collaborato con Google alla realizzazione di Project Tango.

E non è finita qui! Recentemente la compagnia ha anche assunto Doug Bowman, uno dei più importanti ricercatori sulla realtà virtuale. E non dimentichiamoci che quasi tre anni fa Apple comprò anche PrimeSense, l’azienda che lavorò al sensore 3D installato all’interno del Kinect di Microsoft. Insomma, prove a supporto delle recenti voci di corridoio ce ne sono a bizzeffe!

Via