L’azienda che produce la Polaroid Cube, action camera del famoso brand del mondo fotografico, ha citato in giudizio GoPro, azienda leader del settore, con l’accusa di aver copiato un design già brevettato.

Le vicende che coinvolgono brevetti, avvocati ed aziende del settore tecnologico sembrano non finire mai. Dopo le mille battaglie tra Apple, Samsung e tanti altri grandi nome del settore, è il momento di una battaglia legale tra produttori di action cam.

La nuova Hero4 Session di GoPro (nella foto in basso) è infatti molto simile alla Polaroid Cube (foto in alto). Si tratta di due piccoli cubi dagli angoli arrotondati, apparentemente un design piuttosto semplice, ma l’azienda produttrice della Cube sottolinea di aver registrato un brevetto su questo design, ottenuto nel mese di Maggio di quest’anno, per evitare che altre aziende potessero imitarlo o riprodurlo. GoPro, d’altra parte, ha registrato un brevetto per una “fotocamera quadrata”, senza però specificare dei dettagli sul corpo della fotocamera stessa.

go-pro-hero4-session

Il brevetto registrato da Polaroid, comprensivo di sette foto, recita le seguenti parole:

“The ornamental design for a cubic action camera, as shown and described”

Si tratta di una descrizione piuttosto ambigua, che richiederà sicuramente un processo legale complesso. Nel frattempo, GoPro ha già tagliato il prezzo di vendita della Hero4 Session, le cui le vendite non sembrano entusiasmanti.

Cosa ne pensate di questa vicenda? Pensate che la causa legale sia giustificata?

Fonte immagine di copertina: Jae C. Hong/Associated Press

Via