La questione è delicata, molto delicata! Secondo un comunicato della Sony, Daniel Craig, star del film “Spectre” (ultimo in ordine cronologico della saga che ha come protagonista l’intrepido James Bond) e il regista Sam Mendes, si sarebbero opposti alla firma di un accordo multimilionario con Sony o Samsung per dotare Bond di uno smartphone all’avanguardia.

La notizia sarebbe trapelata lo scorso inverno, a seguito della violazione della casella e-mail della casa di produzione del film. Una relazione di Matt Weinberger del Business Insider UK, sosteneva che Sony avesse inizialmente offerto a Craig 5 milioni di dollari per l’utilizzo di un suo top di gamma Xperia nel film in uscita.

L’offerta di Sony era successivamente salita a $18 milioni, ed era stata ben presto superata da quella di $50 milioni offerti dalla Samsung che garantiva inoltre un compenso di $5 milioni a Craig per l’utilizzo di un telefono Andoid di marca Samsung.

Dall’e-mail trapelata si evinceva però che la questione economica non era l’unica in ballo per stabilire quale smartphone James Bond avrebbe utilizzato in “Spectre”. Al dil là del compenso economico, si sarebbe infatti opposto un secco rifiuto di Daniel Craig e di Sam Mendes all’utilizzo di uno smartphone Sony, dal momento che (come si legge nella mail) “James Bond usa solo il meglio“, lasciando intendere che Sony e Samsung non fossero per loro “il meglio” sul mercato. Si trattava forse di un riferimento ad iPhone?

L’inserimento di prodotti promozionali nei film e negli show televisivi è ormai diventato una grande fonte di business, e i film di James Bond appaiono da sempre un’ottima vetrina per prodotti di lusso, messi bene in risalto dall’eleganza e dall fascino della super spia, che abbiamo visto alla guida di una Anston Martin o con al polso orologi Rolex. Ora, dal momento che Bond non ha mai utilizzato uno smartphone, la scelta del dispositivo doveva essere accurata, perfettamente in linea con il lusso e l’esclusività predominante nella pellicola.

Da molti anni ormai Apple offre libero accesso ai suoi prodotti ad una grande varietà di studi cinematografici e televisivi, facendo sì che praticamente in ogni show o film faccia la sua apparizione un computer Apple.

Al contrario, Nokia, Samsung e altri marchi produttori di dispositivi Android o Windows, sono spesso balzati agli onori della cronaca per i compensi stellari offerti in cambio di apparizioni dei loro prodotti sul piccolo e grande schermo, pur non ricavando grandi introiti. Nonostante le numerose apparizioni e l’ingente quantitativo di denaro investito però, aziende quali Nokia e Sony hanno perso grosse fette di mercato, e i profitti di Samsung sono scesi nel corso degli ultimi due anni.

Nonostante tutti i risvolti della vicenda, lo smartphone di 007 sarà comunque un dispositivo Sony. Voi di quale smartphone dotereste il carismatico James Bond?

Fonte