Il rimedio alla censura dei grandi Social Media

Censura

“Has your account been suspended?
 Has your photo been taken down?
 Has your post been censored?
 Has your link been removed?
 Has your campaign been banned?”

Se anche voi, a una di queste domande, potete rispondere positivamente, allora dovreste visitare onlinecensorship.org.
Il sito si propone di tenera traccia delle censure e dell’eliminazione dei contenuti digitali da parte dei grandi social media, nei confronti dei singoli utenti; in passato, Facebook, Instagram, Twitter, ed altri social network, hanno applicato indiscriminatamente regolamenti secondo l’opinione pubblica un po’ troppo restrittivi dei propri diritti alla libertà delle informazioni, al diritto di cronaca attraverso l’utilizzo di sistemi che vanno dalla rimozione del singolo contenuto fino alla sospensione/cancellazione dell’account.

Come possono i singoli utenti fornire il proprio aiuto?

Social media
Il sito web mette a disposizione un meccanismo di segnalazione attraverso il quale avremo la possibilità di denunciare la censura sul proprio contenuto, scegliendo da una lista precompilata il social network responsabile, il motivo per cui l’informazione digitale è stata eliminata, l’invio di un eventuale screenshot o di un link che ne attesti la veridicità.

Qual è l’obiettivo del co-fondatore Jillian C. York: “Ci auguriamo che le aziende rispondano in maniera positiva alle nostre segnalazioni, migliorando ed effettuando una ristrutturazione sui regolamenti e sui meccanismi automatici che autorizzano la censura dei contenuti, ritenendo responsabili queste ultime dei modi in cui esercitano il potere/controllo sulla vita digitale delle persone”

Fateci sapere qui sotto cosa ne pensate!

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.