FacebookHackingInternet

Aiutiamo un pirata informatico ad evitare una multa!

Pirata informatico

La Repubblica Ceca ha offerto ad un pirata informatico una punizione alquanto bizzarra: ottenere 200.000 visualizzazioni per un video su YouTube e Facebook oppure pagare una multa salatissima.

L’uomo in questione, conosciuto solo con lo pseudonimo Jakub F, è ritenuto reo di aver condiviso illegalmente copie di Windows e altri software protetti da copyright negli ultimi otto anni; dopo essere stato dichiarato colpevole, ha chiesto che gli venissero sequestrati PC, Hard drives e tutto il suo materiale, ma la punizione da lui proposta non è stata sufficiente .

Dal momento che Jakub F non era in grado di pagare la multa (che ammontava ad un importo equivalente a quasi 223.709$), la Business Software Alliance ha ottenuto che la condanna venisse riesaminata e convertita parte in una multa più bassa, e parte in un video di sensibilizzazione contro la pirateria informatica che avrebbe dovuto ottenere le 200.000 visualizzazioni nominate precedentemente.

Da quando è stato caricato, ovvero il 22 novembre, il video “The Story of My Piracy” (girato professionalmente) ha già ottenuto 120.000 visualizzazioni, ma essendo girato in ceco, può essere compreso solo da coloro che hanno dimestichezza con questa lingua.

Jakub F ha dichiarato di non aver commesso gli atti di pirateria per soldi, ma solo per divertimento e per sentirsi parte della “comunità pirata” (si, se ve lo state chiedendo ne esiste una), “ero convinto di essere un pesce troppo piccolo per essere preso” ha aggiunto.

Un “pesce piccolo” che ha commesso un grande errore di calcolo e che dovrà ottenere le visualizzazioni pattuite per salvarsi dal pagamento di una salatissima multa. Se volete aiutare Jakub F ad aumentare le visualizzazioni del suo video potete trovarlo qui sotto.

Via