Windows 10 riceverà un major update nel mese di Novembre, il “Fall Update”.

L’informazione arriva da fonti molto attendibili, ma non è ancora da ritenersi ufficiale. Il “Fall Update” dovrebbe rappresentare un importante aggiornamento del sistema, e coincidere con la release “Threshold 2” (TH2).

Il nuovo aggiornamento non cambierà ovviamente il nome del sistema, ma trattandosi di un aggiornamento importante avrà un codice distintivo: 1511. Il 15 rappresenta l’anno in corso, mentre l’11 rappresenta il mese di Novembre.

Questa nuova versione del sistema non richiede alcun prerequisito, dunque nessun aggiornamento precedente. Sarà possibile passare da Windows 10 RTM a Windows 10 Fall Update direttamente, senza copiere alcuna procedura e senza necessità di alcuna attivazione.

Tuttavia, aggiornando un PC con Windows 7 o Windows 8 dopo il rilascio del Fall Update, si riceverà direttamente questa nuova versione del sistema, senza passare dalla versione base rilasciata alcuni mesi fa.

Il nuovo aggiornamento verrà installato attraverso Windows Update come un aggiornamento di sicurezza, dunque lo riceverete subito dopo il rilascio, e sarà indicato dal programma di aggiornamento come “Windows 10 Novembre 2015”.

Per quanto riguarda le novità, il nuovo aggiornamento dovrebbe portare vari cambiamenti al sistema, come un notevole miglioramento per il Media Creation Tool, novità per l’assistente vocale Cortana e tante novità per il nuovo browser web Edge.

Un’altra novità da tenere a mente è invece il tool di ripristino. Dopo l’aggiornamento di Novembre, in caso di ripristino, il sistema verrà infatti riportato a Windows 10 Fall Update, e non alla versione RTM di Luglio. Inoltre, aggiornando a questa nuova versione un sistema Windows 8.1, si perderanno le personalizzazioni del produttore del PC (aggiornando da Windows 10 non accadrà), ma questa potrebbe essere più una piacevole sorpresa che un vero problema.

Fonte