Ubuntu MATE 15.10 per Raspberry Pi 2 è finalmente disponibile al download, ed è stato annunciato ufficialmente da Martin Wimpress and Rohith Madhavan.

Questa versione del famoso sistema Ubuntu dedicata al single-board computer (SBC) più famoso al mondo, attesa e largamente anticipata, è basata sulla nuova versione Ubuntu MATE 15.10, nome in codice “Wily Werewolf”. L’ambiente desktop sarà dunque il famoso MATE.

Il sistema è basato sull’immagine Ubuntu ARMhf standard, e non sul più recente Snappy Ubuntu Core, dunque fa uso di pacchetti Debian e del gestore apt-get. La procedura di installazione è la stessa del classico sistema Ubuntu Linux.

Martin Wimpress ha dichiarato che gli sviluppatori hanno fatto il possibile per ottimizzare la build per il Raspberry Pi 2, in modo che gli utenti possano utilizzare senza problemi applicazioni come LibreOffice.

“We have done what we can to optimise the build for the Raspberry Pi 2 and one can comfortably use applications such as LibreOffice, which in fact is a joy to use,”

Per evitare colli di bottiglia, continua Wimpress, sarebbe meglio utilizzare schede di memoria microSDHC di classe 6 o classe 10.

Il primo avvio del sistema sul Pi 2 potrebbe risultare piuttosto lento, ma gli avvi successivi dovrebbero avere tempi completamente diversi. Per scaricare questa versione di Ubuntu MATE 15.10 clicca qui.

Fonte