web analytics
google assistant tema scuro

Google Assistant è anche un traduttore istantaneo

Google Duplex ha fatto spalancare la bocca a molti, mostrando quali possano essere le potenzialità offerte da Google Assistant. Per il momento rimane una funzionalità limitata e ancora in beta, mentre è in fase di rilascio una novità particolarmente gradita. Il team Big G ha infatti annunciato la modalità interprete, ovvero l’aggiunta di un traduttore con cui usare lo smartphone per abbattere le barriere linguistiche, in un mondo che punta ad essere sempre più globalizzato.

Google aggiunge ad Assistant la funzionalità di traduttore per le lingue

Google Assistant

Inizialmente relegata ai soli speaker e display smart, Google ha iniziato il rilascio graduale di questa feature anche su smartphone, sia Android che iOS. Questa modalità supporta 44 lingue, fra cui anche il nostro italiano e molte altre fra quelle principali e non. Già disponibile in Italia, se avete uno smartphone Android vi basterà avviare l’assistente e pronunciare “modalità interprete” (su iOS dovrete scaricare l’app Assistente Google). Vi verrà chiesto per quale lingua vi serve, dopodiché verrà avviata la schermata apposita.

Ci sono tre modalità a disposizione, partendo da quella “Automatica” in cui basta toccare l’icona del microfono per far lavorare in automatico il software Google. Con la modalità “Manuale“, invece, si può controllare manualmente quale delle lingue fra i due interlocutori tradurre. Infine, con quella “Tastiera” il tutto si svolge tramite digitazione a schermo.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.

Source :

Google

Altre news
amazon music
Rivoluzione per Amazon Music: da oggi è gratis per tutti