Facebook: in arrivo la nuova funzione per le petizioni online

facebook bug

Facebook pensa al sociale. Se gli utenti per esprimere pareri ed adesioni fino ad ora hanno dovuto fare affidamento ad altre piattaforme, con l’aggiornamento in vista queste dinamiche potranno essere svolte sul social network. L’intenzione dell’azienda è quella di creare un ambiente nel quale aderire o meno ad una petizione e, quindi, intento a perorare cause più o meno giuste.

Le petizioni di Facebook potrebbero avere numerosissime adesioni

facebook petizioni

La nuova funzionalità che potrebbe già partire negli USA dalle prossime ore è denominata Community Actions e permetterà agli utenti di supportare una determinata causa, aderendo all’iniziativa. Non sarà invece possibile esprimere un dissenso all’iniziativa: per farlo bisognerà comunque condividere il post ed eventualmente segnalarlo.

LEGGI ANCHE: Facebook: possibile limite alla raccolta dati in Germania

Chiaramente l’iniziativa del Community Actions si rivelerà un’arma a doppio taglio. Mentre gran parte degli utenti la utilizzerà in maniera consona, dovremo aspettarci comunque una fetta di iscritti che si serviranno della nuova feature per creare disinformazione o contenuti violenti. Sotto quest’aspetto, la società si dice comunque pronta, affidando ad un algoritmo il compito di rilevare eventuali contenuti inappropriati, di qualsiasi genere.

LEGGI ANCHE: WhatsApp è l’app più utilizzata: battute Facebook e Instagram

La funzione appena descritta potrebbe rappresentare un vero e proprio punto di svolta. Visto il bacino di utenza dato da Facebook, non è difficile aspettarsi un’adesione di massa e le potenzialità che tali petizioni potranno avere, almeno mediaticamente.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.