Sulla falsariga dell’iniziativa dell’anno scorso, anche quest’anno sarà disponibile il Bonus Cultura denominato 18app che permette ai nati nel 2000 di spendere una somma pari a 500€ per attività culturali più svariate. Andiamo a scoprire insieme limiti e restrizioni dell’iniziativa proposta dal MiBACT.

18app arriva per i nati nel 2000, il Bonus Cultura disponibile anche su Amazon

bonus cultura

Come gli interessati già sapranno, il Bonus Cultura è un incentivo di 500€ offerto ai nuovi maggiorenni da spendere in attività formative, tra cui libri, spettacoli ed altre iniziative simili. Per ottenere il Bonus Cultura, i destinatari dovranno necessariamente creare uno SPID; un’identità digitale acquisibile su determinati portali, anche in maniera gratuita. Tra gli Identity Provider troviamo Aruba, Infocert, Poste Italiane, Register, Sielte e Tim. Grazie a queste piattaforme sarà possibile creare un account da inserire all’interno del portale 18app, ai fini della generazione del buono da 500€.

Dopo aver avuto accesso allo SPID (ogni piattaforma elencata sopra ha diversi tempi e modalità per rilasciarlo) i neo-diciottenni potranno iscriversi al sito 18app ed accedere così al coupon di 500€ spendibile per cinema, musica e concerti, eventi culturali, libri, musei, teatri e corsi di formazione. All’interno della piattaforma 18app sarà possibile poi creare buoni del valore desiderato (fino ad un massimo di 500€) sia per negozi fisici che per store online; al momento della scelta sarà inoltre necessario individuare l’ambito di acquisto. Si potrà in quel momento scegliere se generare il buono per spettacoli, piuttosto che per libri o corsi di formazione e, la scelta in questo caso sarà vincolante per l’acquisto. Dopo aver generato il buono gli utenti entreranno in possesso di un QR Code ed un codice alfanumerico che sarà necessario per riscattare la somma convertita.

LEGGI ANCHEUna Tesla ha investito e “ucciso” un robot al CES 2019, ma occhio al fake

Ricordiamo che nel caso di spettacoli teatrali e cinema, non si potrà acquistare più di un biglietto a proiezione, presumibilmente dedicato al destinatario del Bonus Cultura. Nel caso in cui desideriate invece convertire il buono da Amazon, dovrete convertire il codice ottenuto in buono Amazon tramite una piattaforma dedicata.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.