Google Assistant si conferma il migliore della categoria

google assistant routine ufficiali prossimo aggiornamento

Questo 2018 è stato, senza dubbio, l’anno degli assistenti vocali. Durante tutto l’anno abbiamo apprezzato sempre più le interazioni di Amazon Alexa, Google Assistant ed altri. Numeri alla mano, Google Assistant si è dimostrato il più performante tra tutti.

Google Assistant meglio di Siri, Amazon Alexa e Cortana

google assistant siri cortana alexa

I risultati di un test svolto tra Google Assistant, Siri, Alexa e Cortana lascia poco spazio a dubbi. Loup Ventures ha eseguito delle prove con gli smart speaker e, su oltre 800 applicazioni, Google Assistant è riuscito a comprendere il 100% delle richieste rispondendo correttamente l’88% delle volte.

LEGGI ANCHE: Il nuovo spot di Google Assistant con l’attore di Mamma Ho Perso l’Aereo è geniale

Molto simili i risultati di Siri ed Alexa che invece – a fronte di una comprensione di circa il 99% – sono riusciti a rispondere correttamente al 74.6% e 72.5% dei quesiti. Nettamente più bassi i tassi di risposte corrette di Cortana che si attestano sul 63%. Le domande poste agli assistant sono state divise in 5 categorie relative a locali, commercio, navigazione, informazioni e domande.

LEGGI ANCHE: Come ordinare il cibo su Just Eat con Amazon Alexa ed Amazon Echo

A sorprendere, più del primato di Google, sono le migliorie apportate agli assistant nell’arco dell’ultimo anno solare. Questo porterà, con ogni ragione, a far migliorare ancor più gli assistenti e l’interazione con l’ecosistema smart, sempre più presente nella vita di tutti i giorni.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.