Polar: l’app Flow rivela la posizione di luoghi militari segreti

polar flow app a rischio

L’utilizzo di activity tracker mentre ci alleniamo è sicuramente una pratica molto utile che ci permette di misurare meglio i nostri risultati. Tuttavia, se questi dispositivi sono dotati di connessione GPS, è bene porre molta attenzione alle informazioni condivise. Dopo il caso dell’app Strava, adesso è Flow – quella di Polar – a rivelare dati sensibili di basi militari segrete.

Polar: la sua app Flow rivela dati sensibili con la funzione Explore

polar flow app a rischio

Sempre più spesso, le applicazioni utilizzate in accoppiata con gli activity tracker offrono la possibilità di fare community. Inglobano al loro interno dei piccoli social network che consentono agli utenti di supportarsi a vicenda durante l’attività fisica.

LEGGI ANCHE: Amazon smette di vendere giocattoli pericolosi solo se obbligata

La funzione Explore dell’app Flow permette agli utilizzatori di activity tracker Polar di condividere i loro percorsi di allenamento sfruttando il GPS. Ed è proprio qui che è nato il problema. Infatti, le abitazioni di utenti che vivono in luoghi militari segreti sarebbero state messe in bella mostra proprio nella sezione Explore di Flow. In totale, si tratterebbe di 6000 utilizzatori (di 69 nazionalità diverse) dell’app coinvolti.

Polar ha negato qualsiasi furto di dati sensibili degli utenti, ma al momento ha sospeso la funzionalità di Explore e messo a lavoro i suoi sviluppatori per aumentare gli standard di sicurezza della sua applicazione Flow.


Non perdere alcuna notizia, offerta o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale grazie ai:

 Canale Offerte Canale NewsGruppo TelegramPagina Facebook, Canale YouTube e il Forum.