Google e FIAT Chrysler starebbero intensificando fortemente i loro rapporti di collaborazione. Uno dei più importanti, sicuramente, è rappresentato dal progetto di mini van a guida automatica ma il più prossimo ad essere, quanto meno, presentato è quello di un sistema operativo per auto basato su Android Nougat.

Naturalmente questa non è una novità assoluta, in quanto il progetto Android Auto è oramai stato lanciato da anni ma, in questo caso, ci troviamo di fronte a qualcosa di profondamente diverso.

FIAT Chrysler e Google lavorano con Google su diverse tecnologie per l’auto

Infatti, questo sistema operativo che verrà presentato (almeno come concept) al prossimo CES 2017 di Las Vegas, è una vera e propria versione di Android Nougat, personalizzata con la classica interfaccia di Uconnect, il sistema operativo utilizzato già da tempo sulle automobili FIAT Chrysler.

Logo Google Google.com

La novità, quindi, risiede nella possibilità di utilizzare sul sistema le classiche applicazioni di Android, sia quelle di Google come Assistant e Maps che quelle di terze parti come Spotify, Pocket Casts o MPR One.

Il sistema sarà presentato al CES a bordo di una Chrysler 300 ma, come detto, sarà unicamente un prototipo dimostrativo e non è detto che verrà mai implementato su di una automobile. FIAT Chrysler fa, infatti, anche parte del gruppo di società che collabora allo sviluppo di Android Auto e Apple CarPlay, anche se non con l’impegno economico profuso da Ford e Tesla.

FCA FIAT Chrysler Automotive

In ogni caso, riuscire ad implementare i propri servizi e, soprattutto, integrare l’intera galassia Android all’interno del mercato automobilistico, potrebbe essere un’occasione di grande sviluppo per Google stessa e, magari, un modo per contrastare ancora più efficacemente CarPlay o altri competitor.